La pace interiore inizia quando non ci si lascia gestire dagli altri.

La vostra pace interiore comincerà lo stesso giorno in cui non permetterete più agli altri di gestirvi. Quando le vostre emozioni non potranno essere manipolate sulla base di credenze malsane ed esigenze di terzi.


Quella sensazione di pace è il chiaro segno che abbiamo preso la direzione giusta. È un’evidente prova grazie a cui avremo la garanzia di godere di un buon equilibrio fisico e mentale.

Dobbiamo quindi saper gestire le aspettative che abbiamo su noi stessi, evitare di reagire di fronte alle offese e alle provocazioni per non farci dare degli iracondi o dei vanitosi.

Quando viviamo sottomessi a ciò che gli altri si aspettano o cercano in noi, diamo la priorità alle scelte di terzi e non ascoltiamo i nostri veri bisogni.

Per questo motivo, è fondamentale prendere le decisioni da soli, perché solo quel salto nel buio può colmarci di pace e generare grandi dosi di coraggio, responsabilità e benessere emotivo.


“Devo essere sereno per accettare le cose che non posso cambiare, coraggioso ed entusiasta per cambiare quelle che posso modificare e abbastanza saggio per distinguere tra cosa posso fare e cosa non posso fare”.
(Reinhold Niebuhr)
Siate selettivi con le vostre battaglie

Siate selettivi con le vostre battaglie, perché a volte avere pace è più importante che avere ragione. La vostra pace interiore non è negoziabile e dipende solo da voi e dalla vostra fedeltà al vostro alter ego, lo stesso che si fa sentire quando vi chiedete se esaudire o meno le esigenze altrui.

Anche se quando dite “basta” dovete ascoltare il vostro cuore, una volta presa la decisione di liberarvi della pressione impostavi dalle persone che vogliono gestirvi, dovete essere responsabili e riprendere in mano il timone che può guidarvi trionfalmente attraverso le paure. A questo scopo, dovete tenere a mente che:

Non è facile gestire l’incertezza.
Ogni processo di cambiamento implica un certo livello di malessere che dovete tollerare.
È necessario che ogni decisione sia presa con integrità.
Dovete sapere che, aprendo una porta, potete trovarvi davanti molti sentieri, e forse dovrete percorrerne vari durante la ricerca della vostra pace interiore.
È sempre positivo lasciarvi alle spalle le persone che vi fanno del male. Tuttavia, c’è un’altra questione da considerare: la distanza fisica ed emotiva. A volte, quella fisica, che in principio sarebbe sufficiente, è impossibile da raggiungere; dunque dovete realizzare un grande esercizio interiore.
donna con cappello che beve una tazza di tè

«Tutti ti dicono cosa fare e cos’è meglio per te. Nessuno ti lascia trovare da solo le risposte, vogliono che prendi per vere quelle che danno loro.»

«Mi faccia indovinare, lei vuole che io creda alle sue.»

«No, voglio che smetti di raccogliere informazioni dall’esterno e che inizi a riceverle da dentro di te. La gente ha paura di ciò che hai dentro, anche se in realtà è l’unico luogo in cui troverebbe ciò di cui ha bisogno.»

– La via del guerriero –
Chi coltiva pace interiore trasmette tranquillità

Chi coltiva la sua pace interiore trasmette tranquillità al resto del mondo. Perché? Perché la mente è come l’acqua: quando è calma riflette la bellezza di ciò che la circonda. Tuttavia, quando è agitata, non importa cos’abbia davanti: non sarà capace di rifletterlo.

E a noi umani succede la stessa cosa: non possiamo educare bene i nostri bambini se abbiamo perso la temperanza lungo la strada. Non possiamo nemmeno condurre una vita sana o relazionarci correttamente con gli altri se nella nostra mente c’è una tempesta.

Per questo motivo, è molto importante ricordare che la pace interiore è una delle ricchezze più grandi che si possano possedere. Ciò non vuol dire che dobbiamo sopportare ogni cosa con infinita pazienza fino ad esplodere: il trucco sta nell’annientare le aspettative esterne e nel rispettare quello che vogliamo noi.

Soddisfacendo le nostre volontà e lasciando da parte ciò che ci pesa, raggiungeremo la tanto agognata pace interiore. Ricordate che l’amor proprio ha un limite chiamato dignità e su di essa non si possono ammettere sgarri. Nessuno è abbastanza importante da potersi permettere di amareggiare la vostra vita.


Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...