loading...

Due fisici russi vogliono ricostruire la Torre di Tesla ed erogare energia gratuita a tutto il pianeta!


Che l’energia elettrica possa essere trasmessa economicamente, senza fili a qualsiasi distanza terrestre, l’ho inequivocabilmente dimostrato in numerose osservazioni, esperimenti e misurazioni, qualitative e quantitative. Queste hanno dimostrato che è possibile distribuire energia da un impianto centralizzato in quantità illimitate, con un perdita non superiore a una piccola frazione dell’1%,nella trasmissione, anche alla massima distanza, 12mila chilometri, all’estremità opposta del globo”.
[Nikola Tesla]

Nikola Tesla lo conoscono tutti, il fisico serbo-americano famoso per aver scoperto la corrente alternata, celebre per i suoi oltre 270 brevetti su elettricità e magnetismo, padre della teoria sulla conducibilità dell’energia attraverso la Terra.
Quest’ultima tesi, secondo la quale la Terra può essere utilizzata come un enorme conduttore d’energia elettromagnetica, nonostante fosse stata corroborata da Tesla attraverso innumerevoli studi ed esperimenti, fu additata come profana ed fu oggetto di scandalo, tanto da ritrovarsi presto al centro di accese controversie, che sfociarono in minacce e si conslusero con la demolizione nel 1917 della Torre di Wandenclyffe, un trasmettitore di 57m d’altezza, capace di soddifare il fabbisogno energetico di tutto il pianeta.

Il concetto di base era questo: la Terra è capace di trasmettere energia attraverso la ionosfera, grazie all’interazione tra un fascio di particelle cariche emesso dall’alta atmosfera del Sole, il vento solare, e lamagnetosfera della Terra stessa.

Nonostante gli scienziati si siano da sempre divisi in merito all’efficacia dell’implementazione delle teorie di Tesla sul campo, il fisico serbo dimostrò in più occasioni come questa fosse possibile. Considerata l’importanza della propria scoperta, Tesla cominciò a progettare la Torre di Wandenclyffe, che avrebbe permesso d’ottenere gli stessi risultati però su scala definitivamente molto più grande.

Nonostante molti siano ancora restii ad ammettere l’efficacia degli esperimenti di Tesla, tutti i suoi risultati furono reali e resero palesi le proprietà conduttrici della Terra.

Un sistema capace di generare tutta l’energia di cui ha bisogno la popolazione mondiale in maniera praticamente gratis, è ovviamente un enorme ostacolo per i fornitori d’energia elettrica ed i propri miserrimi fini d’arricchimento economico e controllo della produzione e consumo d’energia. Un chiaro bastone fra le ruote delle proprie aspirazioni monopolitische.

Queste persone cercarono di persuadere e corrompere Tesla, opponendosi ai suoi obiettivi scientifici ed ostacolando i suoi esperimenti, in primis la realizzazione della torre che avrebbe permesso a tutto il mondo di usufruire d’energia senza bisogno di fili e senza dover pagare nessuna bolletta a nessun fornitore.



L’agenda dei lavori del programma Global Energy Transmittion

Ispirati dalla famosa Torre di Wandenclyffe, settant’anni dopo la morte del genio Tesla, due fisici russi,Leonid Plekhanov e Sergey Plekhanov, hanno cominciato questo 2014 a progettare una nuova torre, anzi, due.

Dopo aver trascorso gli ultimi anni a studiare i brevetti e le note di Nikola Tesla, i due fisici russi hanno dato vita al progetto Global Energy Transmission, che, grazie all’implementazione delle tecnologie attuali, microprocessori e nuovi materiali, propone la realizzazione di un trasmettitore d’energia planetario, in grado di soddisfare il fabbisogno energetico di tutto il pianeta.

Clicca e leggi qua come funziona.

Vi sembra fantascienza? Continuate a credere che le grandi compagnie elettriche abbiano ragione d’esistere e che privatizzare la fornitura d’elettricità sia giusto e conveniente? Conveniente per chi? Per noi che paghiamo un bene che dovrebbe essere, innazitutto, di dominio pubblico?

I due giovani fisici russi, vista l’importanza che tale progetto riveste per tutto il pianeta hanno deciso di renderepubblico il loro lavoro ed i risultati su internet, lanciando una campagna di raccolta fondi (Let’s built a planetary energy transmitter) volta a finanziare la costruzione della nuova torre di Tesla e lo svolgimento tutti gli esperimenti necessari.

Purtroppo, la campagna è iniziata lo scoros 2 Giugno 2014 e nessun mezzo di comunicazione ne ha parlato con la serietà che si merita… l’1 Agosto la campagna si è conclusa (per il momento) ed è riuscita a raccogliere solo 47mila dollari degli 800mila necessari.

Vi lascio al video di presentazione del progetto Global Energy Transmittion ed una serie di documenti per farvi capire che la trasmissione dell’energia sfruttando la conducibilità della Terra è un fatto, non fantascienza e che le compagnie elettriche di tutto il mondo stanno campando, come sempre, sulla nostra ignoranza.

Matteo Vitiello


http://buenobuonogood.com/

12 commenti:

Anonimo ha detto...

Sono completamente d'accordo.
Tesla era un genio e voleva solo dare le sue scoperte x il bene di tutto il mondo.
Chissà perché glielo hanno impedito. ...
Spero vivamente che qualche scienziato riprenda in mano gli studi e brevetti di Tesla per il bene del pianeta.

pierluigi russo ha detto...

È stato dimenticato appositamente per troppo tempo per il terrore dei magna magna. Sta risorgendo per fortuna.

Valerio ha detto...

Cambiamo il mondo....

Bruno Pezone ha detto...

Semmai questo progetto russo dovesse essere realizzato, si scoprirà che la trasmissione di energia elettrica "...ha determinato l'aumento di gravi patologie...". I soliti mentitori!

Anonimo ha detto...

Spero che per il bene di tutta l'umanità, e la salvaguardia del pianeta possa riuscire questa utopia meravigliosa, con un solo dubbio, che l'egoismo di alcune multinazionali che mira al solo profitto, fregandosene del bene comune e della vita del pianeta, possa riuscire.
Auguri x tutti quei scienziati che ci provano un grazie.

Anonimo ha detto...

A parte il fatto che dovrebbe essere dimostrato che la trasmissione di energia col metodo Tesla
crea gravi patologie....e comunque qualora fosse non credo possa mai essere tanto dannoso
quanto i cataclismi ambientali e degenerativi per la razza umana generati invece
dai vari poli energetici di altra natura sparsi sul pianeta e causa di milioni di morti umane negli ultimi cento anni.

Anonimo ha detto...

Energia per pulita, no inquinamento, no lobby ecc...ma xk fanno vertici x salvare il pianeta quando poi tutto è così semplice e si ha il modo x farlo....mha!!!! E diventato più semplice pensare ke Dio esiste che gredere ai politici di qualsiasi nazione e orientamento politico!

Anonimo ha detto...

Fandonie!

Anonimo ha detto...

L'ignoranza di chi ha scritto questo articolo è a dir poco imbarazzante. Sorvolando sulla confusione mentale della basilare distinzione tra generazione e trasmissione, credo bisognerebbe avere un po più di umiltà ed onestà intellettuale limitandosi a trattare argomenti sui quali si parla con cognizione di causa. Che vi piaccia o no la scienza non è democratica signori e questo articolo è pieno zeppo di castronerie ed amenità riconoscibili da chiunque abbia una formazione scientifica da scuola superiore!

Anonimo ha detto...

"Che vi piaccia o no la scienza non è democratica signori e questo articolo è pieno zeppo di castronerie ed amenità riconoscibili da chiunque abbia una formazione scientifica da scuola superiore!"
BLA BLA BLA... se lo dice un coglione anonimo, come possiamo non crederci? anche questa è scienza? :D
Argomenta, SE ne si in grado, pagliaccio presuntuoso. Non vali i peli delle palle di Tesla, e vieni qui a sputare sentenze, PUAH

Giuseppe Spagnolo ha detto...

Perchè vi nascondete con commenti ed insulti reciproci anonimi? Siate uomini corretti che non hanno paura delle loro idee e pronti a confrontarle con chi la pensa diversamente.....

Anonimo ha detto...

Come chissà perché? Per il profitto!

SEGUITECI SU FACEBOOK!!!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...