"La sorveglianza di massa non impedirà il prossimo attacco terrorista ma ci ruberà la libertà"

L'ultimo anno di presidenza di Barack Obama sarà caratterizzato da un aumento del militarismo all'estero e dell'autoritarismo a casa

A giudicare dal suo discorso in prima serata della scorsa settimana, l'ultimo anno di presidenza di Barack Obama sarà caratterizzato da un aumento del militarismo all'estero e dell'autoritarismo a casa, scrive Ron Paul sul sito del suo Istituto. Il cuore del discorso del presidente è stato la sua richiesta di una nuova legge che vieti a chiunque sia sulla lista di sospetti terroristi del governo federale di acquistare un'arma da fuoco. Non c'è mai stato un omicida di massa che era sulla lista dei terroristi, quindi questa proposta non aumenterà la sicurezza. Tuttavia, ridurrà la libertà.

I funzionari federali possono inserire un cittadino americano nella lista dei terroristi esclusivamente sulla base di loro sospetti che l'individuo possa essere coinvolto in attività terroristiche. Gli individui iscritti nell'elenco non sono informati di essere stati etichettati come sospetti terroristi, tanto meno è data loro la possibilità di contestare tale denominazione, fino a quando un agente della Transportation Security Administration impedirà loro di salire a bordo di un aereo.

Gli individui possono essere iscritti nell'elenco se i loro post su Facebook o Twitter sembrano "sospetti" ad un agente federale. Possono anche essere inseriti nella lista se il loro comportamento in qualche modo suggerisce che sono "rappresentanti" di un gruppo terroristico (anche se non hanno associazioni con nessuna organizzazione terroristica). Gli individui possono anche essere messi nella lista perché l'FBI vuole interrogare loro di amici o familiari!

Migliaia di americani, tra cui diversi membri del Congresso e molti dipendenti del Department of Homeland Security, sono stati erroneamente inseriti nell'elenco dei terroristi. Alcuni americani sono iscritti nell'elenco, perché capita di avere lo stesso nome di sospetti terroristi. Coloro che erroneamente sono inseriti nella lista dei terroristi devono passare attraverso un lungo processo per cancellare i loro nomi.

E' probabile che alcuni americani siano sulla lista solo a causa delle loro opinioni politiche. Chiunque ne dubiti dovrebbe prendere in considerazione la lunga storia delle agenzie federali, come l'IRS e l'FBI, che usano il loro potere per ostacolare movimenti politici che sfidano lo status quo. Gli americani sono davvero così attratti dall'illusione della sicurezza che sosterranno una legge che si tradurrà nella perdita dei loro diritti a causa di un errore burocratico o per le loro convinzioni politiche?

Non ci sono prove che la sorveglianza di massa abbia impedito addirittura un attacco terroristico.

Il sistema di sorveglianza di massa della Francia è molto più diffuso e invasivo di quello americano. Ma non è riuscito a evitare i recenti attacchi. Le leggi sul controllo delle armi francesi, che sono molto più restrittive di quelle americane, non solo non sono riuscite a tenere le armi lontane dalle mani degli aggressori.

L'espansione del potere del governo non aumenterà la sicurezza dei cittiadini; farà solo diminuire la nostra libertà. Gli americani non avranno né la libertà né la sicurezza fino a quando non abbandoneranno la fantasia che il governo degli Stati Uniti sia in grado di fornire sicurezza economica, sicurezza personale, e sicurezza globale.
 
SEGUICI SU FACEBOOK!!!

Nessun commento:

loading...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...