Terremoti in Veneto provocati da trivellazioni per l'estrazione di gas!!!

Nervesa
Una società petrolifera, lo scorso 10 maggio, termina la perforazione di un secondo pozzo per l'estrazione di gas in una concessione vicino Treviso. Gli ambientalisti erano preoccupati da tempo per possibili problematiche legate anche alla sismica
, ma erano stati zittiti da "esimi" geofisici e da articoli sui giornali che titolavano "nessun rischio sismico" (avete notato come ci siano sempre dei "professoroni" che minimizzano i rischi ad accompagnare petrolio, gas, geotermia....) Il 12 maggio la zona è stata l'epicentro di una scossa di terremoto di 3,5 gradi che ha fatto uscire la gente in strada. Stanotte il fenomeno si è ripetuto, con la stessa intensità.Coincidenza? (E.C.)

Scritto il giorno 11 Maggio 2015:
Beh, non si puo' dire che la Sound Oil non segua il suo programma di marcia. Il giorno 10 Maggio 2015 hanno annunciato ai propri investitori che il loro secondo pozzo e' stato trivellato. Hanno iniziato il 13 Aprile e tutto e' andato secondo i loro programmi. Siamo nella concessione Nervesa presso Conglomerati del Montello e Marne di San Donà, in provincia di Treviso.


Sono arrivati a quasi 1300 metri sotto la crosta terrestre e stanno adesso installando le cementificazioni. Sono a 200 metri sopra il giacimento. Tutto pronto, tutto liscio come l'olio.

E siccome sono fieri di questo successo hanno pure messo la webcam per seguire il buco in diretta ed invitano gli shareholders - mica i veneti! - a seguire la trivellazione.

Per vedere tutti i bei video, da Febbraio in qua, clicca qui.


Ma... non aveva forse detto Luca Zaia che l'Italia e' imperforabile?

E perche' permette che facciano buchi nella sua regione?

Diceva per dire? Diceva per propaganda elettorale? Lo sa che la Sound Oil trivella a casa sua? Sa chi e' la Sound Oil? Lo sa che la sua regione ha approvato Nervesa? Se si, si vergogna un pochino?

Mi sa di no.

---
Qui Il Gazzettino del 12 Maggio 2015 - Singolare coincidenza, no?

"TREVISO - Una scossa di terremoto è stata avvertita distintamente nel Trevigiano alle ore 4.02. L'epicentro - secondo i primi dati - sarebbe a 5 km a nordest di Trevignano. Profondità 2 km. La magnitudo è stata calcolata in 3.5.

Secondo i rilevamenti dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv) l'epicentro è stato in prossimità dei comuni di Cornuda, Crocetta, Farra, Follina, Miane, Montebelluna, Moriago, Pederobba, Sernaglia, Valdobbiadene e Vidor.

Tantissime le persone che si sono svegliate, molti sono usciti in strada. La scossa è stata sentita anche nelle province vicine. Al momento non si conoscono danni."

---

Qui La Tribuna di Treviso poche ore fa, il 15 Maggio 2015 - altra singolare coincidenza, no?

"TREVISO. Nuova scossa di terremoto nella Marca: erano le 7,35, magnitudo 3,6, epicentro a Vidor, nella Pedemontana. La scossa è stata avvertita anche nel capoluogo.

La precedente scossa si era avuta martedì alle 4 della notte, stessa zona, più o meno stessa intensità. a cui avevano fatto da corollario altre sei piccole scosse, appena percettibili. Ora un nuovo evento
Lo sciame sismico prosegue e inizia a destare particolare preoccupazione tra i cittadini. Tantissime chiamate al centralino dell 115. Soprattutto da parte delle scuole di vario ordine e grado che hanno chiesto informazioni su come comportarsi e se effettuare o meno la procedura di evacuazione che in vari istituti è stata messa in pratica.

Gli studenti tenuti fuori dalle aule a Cornuda e Segusino per precauzione poi tutto è tornato alla normalità. Non si segnalano per adesso danni a case o altri edifici."



Nessun commento:

loading...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...