Missioni Spaziali - Cosa c'è di Vero?


Sulle cosiddette missioni spaziali si addensano da sempre dubbi ben motivati. E’ abbastanza semplice oggi, ad esempio, svelare i tanti trucchi fotografici e scenografici che hanno portato alla realizzazione del materiale video delle missioni Apollo,
alla cui creazione ha partecipato, con ogni probabilità Stanley Kubrick. E’ relativamente più complesso dimostrare la manipolazione del materiale fotografico proveniente dalle recenti missioni della Stazione Spaziale Internazionale.


Appaiono comunque numerose incongruenze sia visive che fisiche che fanno pensare ad una gigantesca operazione mediatica con ben pochi fondamenti reali. All’assenza di stelle visibili siamo ormai abituati perché (si sa no?) laddove non esiste il filtro atmosferico, le stelle scompaiono invece di apparire più brillanti (come invece dovrebbe essere). Ci sono però evidenze che lasciano pensare come gran parte del materiale video girato attorno alla ISS ed alle simili missioni cinesi e russe, sia frutto di artificiosità e manipolazioni digitali.


Le riprese sono state probabilmente effettuate a terra nelle grandi vasche utilizzate per l’allenamento degli ‘astronauti’ con l’aggiunta di fondali rappresentanti immagini della superficie terrestre, che completerebbero l’impressione realistica dell’insieme. Le riprese dei collegamenti tra gli ‘astronauti’ ed il Capo di Stato di turno, sono state realizzate probabilmentea bordo degli aeri a ‘Zero-G’ utilizzati per gli addestramenti. Sono molti gli elementi incongruenti e inverosimili che possiamo notare.

Si sa come i programmi ‘spaziali’ dispongano di un budget illimitato e vertiginoso. Le missioni Apollo erano addirittura senza limiti di spesa. Chissà dove sono finiti tutti quei soldi?! Stiamo assistendo ad un grande inganno associato ad una gigantesca truffa? Potrebbe darsi dato il risultato visivo offerto da queste operazioni ‘spaziali’ continue.

Esistono a proposito numerose indagini sul materiale video proveniente dalle fonti ufficiali. Alcune sono condotte da esperti di editing e fotoritocco mentre altre lasciano un poco a desiderare. Qui di seguito alcuni link che ritengo interessanti per farsi un’idea di questa colossale e davvero probabile gigantesca contraffazione. Si veda:




SEGUICI SU FACEBOOK!!!

Nessun commento:

loading...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...