loading...

Sei alternative naturali agli antibiotici che funzionano veramente !

Per antibiotici si intende  le sostanze naturali e artificiali che impediscono la crescita di alcuni batteri. Il primo antibiotico, la penicillina, è stato scoperto nel 1927 da Alexander Fleming.  Da allora, gli antibiotici hanno salvato milioni di vite in tutto il mondo. Anche se hanno effetti benefici, sono nati nuovi ceppi di batteri resistenti a questi farmaci che  sono ormai molto diffusi. Fortunatamente,
esistono alternative naturali che sono relativamente più potenti in modo che nessun ceppo di batteri sia resistente ad essi.
Probiotici
Probiotici, come la parola suggerisce, sono l’opposto di antibiotici. Essi sono microrganismi vivi intestinali, noti anche come i batteri buoni, che ostacolano la proliferazione di batteri nocivi, sostengono una corretta digestione, migliorano il sistema immunitario e la resistenza dell’organismo alle infezioni. Batteri probiotici, come bifidobatteri e lattobacilli, producono composti, cioè l’acido acetico, perossido di idrogeno e acido lattico, che ostacolano la crescita batterica. Essi producono anche altri antibiotici naturali chiamati batteriocine.
Probiotici alimentari, in particolare lattobacilli e bifidobatteri, si trovano in molti alimenti, nello yogurt biologico, come integratori alimentari. Integratori probiotici sono disponibili anche in forma di capsule che possono essere prese in 2-4 dosi divise.
Olio di origano
La pianta di origano ha dimostrato di essere la più efficace di tutte le piante di erbe che sono state studiate per aumentare gli antibiotici. Studi in vitro dimostrano che l’olio di origano è efficace come leader per gli antibiotici commerciali. Inoltre, l’olio di origano è sicuro per uso interno e nell’inibire lo sviluppo di batteri resistenti.
Aglio
Il ruolo di aglio come un antibiotico è stato ben documentato. L’aglio può uccidere direttamente i batteri infettivi e proteggere il corpo dai veleni che causano l’infezione. La ricerca clinica suggerisce che l’aglio è efficace come la penicillina, streptomicina, eritromicina e tetraciclina. È anche efficace contro alcuni batteri che sono già resistenti agli antibiotici commerciali.
Per il consumo, l’aglio fresco è più efficace dell’aglio deodorato.
Propoli 
Propoli, conosciuto anche come “propoli”, è una sostanza resinosa raccolta dalle api. Un certo numero di composti antibiotici importanti, come galangina e Pinocembrina, si trovano in propoli. Propoli inibisce la riproduzione di H. Pylori, il batterio associato con ulcere, e distrugge E. coli e Candida albicans.
Tea tree oil
Tea tree oil è una sostanza topica derivata da tea tree, che è originario dell’ Australia. E ‘usato per trattare una varietà di infezioni della pelle, come acne, piede d’atleta e unghie fungo.
Curcuma
Curcuma come antimicrobico è stato ben documentato. Come l’aglio, la curcuma inibisce la crescita di alcuni batteri, parassiti e funghi. La curcuma è anche un buon sostituto per i farmaci anti-infiammatori da prescrizione.
Quanto scritto sopra sono 6 alternative agli antibiotici. Oltre ad essere efficaci contro i batteri, sono più sicuri, più economici e più facilmente disponibili rispetto agli antibiotici da prescrizione.
Traduzione di Salvatore Santoru

Nessun commento:

SEGUITECI SU FACEBOOK!!!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...