Fukushima: le radiazioni raggiungono San Francisco e lo Utah

2 gennaio 2014 - Le notizie che giungono attraverso il sito web beforeitsnews.com sono abbastanza serie e i media non accennano a nulla, riguardo ciò che sta succedendo nell’Oceano Pacifico, delle radiazioni emesse dalla centrale Fukushima che hanno raggiunto ormai le coste della California e lo stato dello Utah.


I dati sono allarmanti per non dire drammatici e i fatti sono a portata di tutti, come evidenzia un video registrato da un blogger americano che attraverso un contatore Geiger ha potuto registrare (il 23 dicembre 2013) sulla spiaggia californiana di Pacifica State Beach (Surfers Beach) un grande quantità di radiazioni.
Steven Starr , MT ( ASCP ) , uno scienziato di laboratorio medico presso l’Università del Missouri , con competenze in proliferazione nucleare e dei suoi impatti ambientali , è anche uno scienziato senior presso il Physicians for Nuclear Responsibility. In una intervista con Simon Atkins, uno scienziato atmosferico e consulente del rischio planetario, dai due scienziati si apprende che la catastrofe di Fukushima è in corso , che il governo americano sta mentendo a noi circa la nostra esposizione alle radiazioni e il suo impatto e che la nostra sicurezza alimentare è a rischio. Le agenzie di monitoraggio hanno sollevato il grosso problema dei livelli di radiazione che sono oltre il 400%  rispetto alla norma.

Il monitoraggio continua a cambiare, dato che tutto dipende dai venti che trasportano le particelle radioattive pericolose per la vita umana e animale,trasportandole da un luogo ad un altro, ma il fatto è che siamo esposti a livelli pericolosi di radiazioni, e i media, le TV e le radio tacciono in tutto il mondo. La questione rimane aperta: questi livelli di radcon sono dovuti alle perdite di liquido radioattivo dalla centrale di Fukushima, e non delle centrali nucleari che si trovano qui negli Stati Uniti. In ogni caso, le persone non sono state informate  che avrebbero potuto agire e ridurre al minimo i danni alla salute. Quindi ci aspettiamo che tutti i cittadini americani ed europei, possano monitorare le radiazioni su tutto il territorio dove appunto abitano.
Le radiazioni da Fukushima sono 10 volte più potenti rispetto a tutti i test nucleari messi insieme
Come dichiarato dall’ingegnere nucleare ed ex funzionario in materia nucleare Arnie Gundersen, un’ondata di cesio radioattivo di Fukushima, che è capace di colpire la costa occidentale del Nord America,  sarà 10 volte maggiore della radiazione emessa da tutti i test nucleari.
Il grafico creato dagli scienziati di Woods Hole, Massachusetts – una delle istituzioni leader nel campo delle scienze oceaniche – mostra quanto più cesio è stato gettato in mare da Fukushima (Giappone), rispetto all’incidente nucleare di Chernobyl e test nucleari. Il governo canadese ha confermato che nel mese di ottobre la radiazione da Fukushima supererà significativamente “livelli di fallout radioattivo”, in confronto con i test nucleari effettuati in passato. 
http://www.segnidalcielo.it/2013/12/28/fukushima-le-radiazioni-raggiungono-san-francisco-e-lo-utah/ c4

http://www.signoraggio.it/fukushima-le-radiazioni-raggiungono-san-francisco-e-lo-utah/
SEGUICI SU FACEBOOK!!!

Nessun commento:

loading...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...