loading...

Il nuovo governo salva subito gli F35


Intervistato dall’Unità il nuovo ministro della Difesa, Mario Mauro, ex Forza Italia poi Pdl passato a Monti, tra le altre cose ha affrontato il tema dei contestatissimi super caccia, il cui progetto è stato fortemente contestato per i suoi elevatissimi costi, soprattutto in tempo di crisi.
Per la verità anche il Pd, pur con qualche tentennamento iniziale, in campagna elettorale aveva puntato l’indice contro gli F35.
Ma adesso che il vento è cambiato il nuovo ministro della Difesa, pur mostrando un’apparente apertura, attraverso un arzigogolato ragionamento ha fatto capire che gli F35, magari con qualche limatura sull’investimento, dovremo tenerceli.

Ha detto Mauro: «Il tema degli investimenti in tecnologia e armamenti va inquadrato nella visione delle forze armate. In Italia essi sono da un lato fortemente inseriti in precise alleanze, Nato e Ue, e dall’altro esito di un percorso di investimenti e ricerche che dura da anni ed è sottoposto sistematicamente al vaglio del Parlamento».
E alla domanda se il Parlamento potrebbe rivedere l’investimento il ministro ha risposto: «Sì. Anche se investire da vent’anni in un progetto e poi lasciarlo perdere tutto ad un colpo non ha senso. Bisogna entrare ne merito, lo faremo tutti insieme. L’efficienza delle forze armate e delle forze aeree in particolare è essenziale per un paese del G8 con grande responsabilità per la stabilità dello scenario internazionale».
Parole che non hanno bisogno di grandi commenti perché i paletti messi da Mauro a difesa del progetto sembrano abbastanza chiari. A questo punto va ricordata la frase detta da Pier Luigi Bersani in campagna elettorale: «Bisogna assolutamente limitare le spese militari sugli F35, la nostra priorità non sono i caccia ma il lavoro».
Dopo essere venuti meno alla promessa sul “mai con Berlusconi”, i dirigenti democratici si rimangeranno anche quella sugli F35? Lo capiremo guardando quello che farà il Parlamento, per quanto in stretto politichese sono abbastanza eloquenti.

da Globalist.it 


Nessun commento:

SEGUITECI SU FACEBOOK!!!
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...